Tag Archives: Crema

Crostata con crema di ricotta e cioccolato

Vado a trovare un’amica a casa in maternità come me, e tra le chiacchiere su quanto tempo si dorme ora, quanto dormono le pupe o quante volte mangiano, mi offre una fetta di questa fantastica crostata.

Non potevo non chiederle la ricetta e riprovare a farla subito per poi poterla riportare in questo mio ricettario virtuale!

E’ una crostata fantastica!Garantito!

Questa volta io ho fatto una crostata grande e delle crostatine piccole vista la mia passione per i monodose!

Facendo la pasta frolla con 500 gr di farina, sono riuscita a fare una crostata grande, quattro crostatine piccole e anche qualche biscotto decorativo.

 

Crostata crema ricotta cioccolato

Crostatine crema ricotta cioccolato
(altro…)


Crostata di Lemon Curd e Meringa

Ebbene si…leggendo nei vari blog, ho scoperto l’esistenza dei famosi “contest”.
Essendo alle prime armi ero un pò in soggezione nel parteciparvi, ma quando sono incappata in questo “primo contest” organizzato, l’ho letto ed ho avuto la visione del dolce da fare!
Non so come andrà, ma mi son divertita!
Ed in un sabato in casa sola, ho deciso di lanciarmi!
Contest dal titolo “Primavera”, non appena l’ho letto mi è venuto in mente il profumo di questa torta, la dolcezza della meringa, la nota colorata ed asprina della crema gialla a base di limoni (ho deciso di usare proprio la Lemon curd) ed una base diversa dalla pasta frolla, perchè devo metterci del mio ovunque!

Vi presento, quindi, la mia rivisitazione della “Crostata meringata al limone”.

Ingredienti per la base:

290 gr di farina
70 gr di zucchero a velo
230 gr di burro

2 cucchiaini di scorza di limone grattugiata
1 pizzico di sale

Per la Lemon Curd (crema al limone molot profumata e gialla!):

2 limoni non trattati
40 gr di burro
2 uova
100 gr di zucchero
1 cucchiaio di amido di mais (per addensarla meglio)

Per la meringa:

4 albumi
200 gr di zucchero
1/4 di cucchiaino di cremor tartaro

1 cucchiaino di estratto di vaniglia

Preparazione:

Scaldate il forno a 170 gradi.
Lavate bene i limoni, grattugiateli con grattugia media (a me piace sentire i pezzetti di scorza in bocca) e poi spremeteli.
Mettete a parte il succo di limone e prendete circa 2 cucchiaini della scorza di limone per la base, il resto mettete a parte per la crema.

Lavorate la farina, lo zucchero, il sale, il burro e 2 cucchiaini di scorza di limone con lo sbattitore elettrico fino ad ottenere un composto granuloso.
Poi lavoratelo a mano fino ad ottenere un panetto.
Stendetelo con il matterello e distribuitelo in una teglia (cm 24) ben imburrata cercando di tenere i bordi abbastanza alti.
Infornate per 20 minuti o comunque fino a che la base risulterà dorata.
Nel frattempo preparate la crema.

Mettete una terrina a bagnomaria con dentro il burro e fatelo sciogliere.
A parte montate le uova con lo zucchero finche diventano chiare.
Quando il burro sarà sciolto, unite le uova,  il limone succo e scorza e il cucchiaio di amido di mais mescolate con cura.
Lasciatelo cuocere a bagnomaria continuando a mescolare per altri 10 minuti o fin tanto che si sarà addensata.

Lasciatela raffreddare e poi ricoprite la base.

Montate gli albumi fino a che diventeranno spumosi, cominciate, quindi, ad unire due cucchiai di zucchero alla volta, la punta di cucchiaino di cremor tartaro e l’estratto di vaniglia.

Montate a neve ben fissa e poi ricoprite la crema con gli albumi e con il cucchiaio create un pò di movimento.

Infornate a 150 gradi per 20 minuti fino a che la meringa risulta dorata.

2 Comments
POSTED IN: , ,


Pan di Spagna con panna, meringhe e frutta

È giunto il tempo del compleanno del mio meraviglioso babbo!

Compie gli anni 11 agosto e chissà come mai…siamo sempre in vacanza quel giorno….così quest anno per farmi perdonare ho cercato di rifare un dolce (o meglio l’unico dolce) che faceva mia nonna in tutte le occasioni!che fosse Pasqua, Natale o compleanni lei faceva questo dolce con meringhe, pan di Spagna e panna.
Io ho cercato, al mio solito, di personalizzarlo un po.
Quando ho trovato questa ricetta per i pavlova su ifood di Simona Milanelli, mi ero ripromessa di provarla!ed ecco la mia versione!

Per le meringhe:
120 gr di zucchero semolato
120 gr di zucchero a velo
120 gr di albumi (circa 3)

Per la base:
3 uova
75 gr di farina
100 gr di zucchero
1 pizzico di sale

Per la crema:
3 tuorli
250 ml di latte
1/2 bustina di vanillina
25 gr di farina
75 gr di zucchero

Per la decorazione:
250 ml di panna da montare
Frutta a piacere
Preparazione meringhe:
Accendete il forno a 100 gradi e rivestite una teglia con carta forno.
Unite due tipi di zucchero mescolando un po.
Montata te con la planetaria per circa 5-7 minuti alla velocità massima gli albumi con 2/3 dello zucchero.
Quando saranno montati a neve ben ferma, aggiungete con una spatola il resto dello zucchero mescolando dall’alto verso il basso con delicatezza.
Mettete gli albumi in una sacca a poche e create le meringhe della forma e grandezza che più preferite.
Io le ho fatte a nido per poi riempirle di panna e frutta.
Infornate per 1.15 h.
Preparazione della base:
Alzate la temperatura del forno a 200 gradi.
Montate a neve gli albumi con 25 gr di zucchero e metteteli da parte.
Montate per 5/7 minuti i tuorli con 75 gr di zucchero.
Aggiungete il sale alla farina e incorporate in 2/3 volte ai tuorli mescolando piano con la spatola perché non si smontino.
Quando tutta la farina sarà incorporata, aggiungete gli albumi sempre in 2/3 volte mescolando con cura.
Versate il composto ottenuto in una teglia rivestita di carta forno (io ne ho usata una rotonda diametro 26) ed infornate per 10 minuti.
Questa base sarà bella morbida, quindi non servirà bagnarla.
Lasciate raffreddare.
Preparazione della crema:
Mettete in un pentolino 220 ml di latte con la vanillina e accendete il fuoco avendo cura di spegnerlo appena inizia a bollire.
Montate i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto omogeneo.
Aggiungete 1/2 latte caldo ai tuorli continuando a montare.
Poi aggiungete la farina.
Rimettete i tuorli con il resto del latte caldo e riaccendete il fuoco continuando a mescolare.
Lasciate cuocere per 2/3 minuti.
Spegnete il fuoco e aggiungete il latte tenuto da parte.
Ora viene la parte più divertente!
Mettete in un piatto da portata la base, ricoprite la con la crema.
Posizionate qua e là le meringhe.
Montate la panna e mettetela in una sacca a poche.
Mettetene un po dentro le meringhe e poi tutta intorno a ricoprire la crema.
Decorate con frutta a piacere e meringhe sbriciolate.

Sbrisolona con crema di ricotta, cioccolato e pere

Dopo una settimana di “niente dolci ho paura della curva glicemica”(lo so che fa ridere…ma il mio è terrore proprio!!) arrivo al sabato con una crisi da glucosio, cioccolato, dolci o dessert a scelta!!!

Non ce la posso fare a resistere fino a martedì…allora vuoi che fuori piove e c e poco da fare in casa…vuoi la ricotta in frigo e le pere che mi guardano…accendiamo forno e planetaria!
Per cercare di avere meno rimorsi, ho deciso di fare una crema di sola ricotta senza aggiunta di panna,ma per non farmi mancare nulla…anche un po di cioccolato fondente.
Ingredienti per la base:
300 gr di farina
100 gr di burro ammorbidito
100 gr di zucchero di canna
1 bustina di lievito
1 pizzico di sale
1 uovo
40 gr di cioccolato fondente

Ingredienti per la crema:
1 uovo
80 gr di zucchero
400 gr di ricotta vaccina
3 pere piccole (io ho scelto le “nostrane”)
100 gr di cioccolato fondente
Succo di limone
1 cucchiaino di cannella

Preparazione:
Mettete tutti gli ingredienti per la base nella planetaria e impastate fino a diventare tutto farinoso.
Ricoprite una tortiera da 26 cm con un foglio di carta forno.
Mettete 2/3 dell’impasto nella tortiera premendola con la punta delle dita per compattarla e lasciate un bordo di 1 cm circa.
Preparate la crema montando l’uovo con lo zucchero.
Sbucciate e tagliate le pere a pezzetti, bagnate le con il succo di limone.
Tritate grossolanamente 100 gr di cioccolata.
Aggiungete alla ricotta le pere, la cannella e la cioccolata mescolando con una spatola.
Versate la crema sopra la base.
Tritate la cioccolata restante e mescolatela all’impasto rimasto, poi coprite la crema con l’impasto sbriciolato.
Mettete in forno a 180 gradi per 45 minuti.

Crostata con crema cotta

Lo so che questa è la stagione delle torte alla frutta, fresche e colorate…ma se ho voglia di qualcosa di più “zuccheroso”?!?!
Perchè non prepariamo una crostata di crema cotta?!?!magari con qualche amaretto e ciuffetto di panna qua e la!!!
Vi dico solo che ne ho preparato una versione grande con tortiera diametro 24 e 5 mini monoporzione…un amico è venuto e tra una chiacchiera e l’altra le 5 monoporzioni sono sparite in due nanosecondi!
Vediamo quindi come fare una tortiera diametro 24 cm.

Ingredienti:
Per la base:


1/2 panetto di Pasta frolla (oppure potete fare le dosi complete e infornare qualche biscotto per la colazione!)

Per la crema:

320 gr di latte
250 gr di panna fresca
240 gr di zucchero
145 gr di tuorli
50 gr di fecola di patate

Preparazione:

Preparate la frolla seguendo le istruzioni nel link poi stendetela in una teglia precedentemente imburrata e riponetela in frigo per un’oretta.

Intanto prepariamo la crema.
Versiamo in un pentolino l160 gr di panna e il latte e portiamo ad ebollizione.
Nel frattempo montiamo nella planetaria i tuorli con lo zucchero fino ad ottenre un composto soffice, uniamo la fecola e amalgamiamo a bassa velocità fino al completo assorbimento..
Quando il latte bolle, aggiungiamo il composto delle uova e riportiamo a bollore, appena inizia a bollire mescoliamo energicamente con una frusta e spegniamo il fuoco.

Togliamo la teglia dal frigo, la bucherelliamo sul fondo e la cospargiamo della crema calda.
Inforniamo a 220° per circa 20 minuti e lasciamo raffreddare.
Montiamo bene la panna restante e la usiamo per decorare il dolce.

No Comments
POSTED IN: ,


Torta Nua con crema pasticcera

Ho sperimentato questa ricetta di crema pasticcera che è piaciuta molto.

La mamma si è lamentata che ultimamente le ho fatto pochi dolci…allora ho deciso di provare la torta nua (online la provavano tutti lo scorso anno,ma non amo seguire le mode, sperimento quando gira a me!) con la crema di cui mia madre è ghiotta!

Ingredienti per la base:
4 uova
200 gr di zucchero
120 gr di farina
80 gr di amido di mais
1 bustina di lievito
La buccia di un limone grattugiata
120 gr di olio
100 gr di latte


Ingredienti per la crema:
500 ml di latte
6 tuorli
50 gr di farina
1 bustina di vanillina
150 gr di zucchero

Preparazione:
Iniziamo preparando la crema.
Mettete a bollire il latte con la vanillina tenendone a parte mezzo bicchiere.
Fate scaldare a fiamma media e spegnete appena inizia a bollire.
Mettete nella planetaria i tuorli con lo zucchero e montateli finché diventano una crema spumosa.
Aggiungete ai tuorli 1/3 del latte caldo molto lentamente sempre montando.
Aggiungete la farina setacciata un po alla volta continuando a montare per evitare che si formino grumi.
Ora versate il composto delle uova nella pentola con il latte caldo e riaccendere la fiamma continuando a mescolare.
Appena inizia a bollire lasciate cuocere per 2-3 minuti dopodiché aggiungete lentamente il latte tenuto a parte e non appena sarà ben amalgamato spegnete il fuoco.
Lasciate raffreddare ed intanto preparate la base.
Nella planetaria unite le 4 uova allo zucchero e montatele qualche minuto.
Aggiungete l’olio a filo e poi il latte sempre montando.
Aggiungete la scorza del limone, la farina ed il lievito.
Quando tutto sarà ben amalgamato versate il composto nella tortiera (26 cm di diametro) e poi aggiungete la crema con un cucchiaio qua e là senza mescolare.
Infornate per 45 minuti a 160 gradi.
2 Comments
POSTED IN: ,


Vanilla layer cake con crema e cioccolato

Festa della mamma uguale ottima scusa per preparare un dolce e perché no, per decorarlo con pasta di zucchero.
Non ho avuto molto tempo per la decorazione, ma sono abbastanza soddisfatta del risultato e anche del dolce!
Per la base ho usato una ricetta di Martah Stewart trovata.
Visto che la mia mamma va matta per la crema ho deciso di farcirla e aggiungere qualche goccia di cioccolato.
Poi l’ho ricoperta di panna e pasta di zucchero.
Ingredienti per la base:

113 gr di burro a temperatura ambiente

310 gr di farina
320 gr di zucchero
3 uova media
12 gr di lievit
3 gr di sale
230 gr di latte
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
Gocce di cioccolato qb

Ingredienti per la crema:
500 ml di latte
6 tuorli
50 gr di farina
1 bustina di vanillina
150 gr di zucchero

Preparazione:
Iniziamo preparando la crema.
Mettete a bollire il latte con la vanillina tenendone a parte mezzo bicchiere.
Fate scaldare a fiamma media e spegnete appena inizia a bollire.
Mettete nella planetaria i tuorli con lo zucchero e montateli finché diventano una crema spumosa.
Aggiungete ai tuorli 1/3 del latte caldo molto lentamente sempre montando.
Aggiungete la farina setacciata un po alla volta continuando a montare per evitare che si formino grumi.
Ora versate il composto delle uova nella pentola con il latte caldo e riaccendere la fiamma continuando a mescolare.
Appena inizia a bollire lasciate cuocere per 2-3 minuti dopodiché aggiungete lentamente il latte tenuto a parte e non appena sarà ben amalgamato spegnete il fuoco.
Lasciate raffreddare ed intanto preparate la base.

Per la base:
Montate lo zucchero con il burro, aggiungete le uova una alla volta.
Quando saranno ben amalgamate unite gli ingredienti secchi alternandoli al latte e la vanigliati o ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.
Imburrate ed infarinate una teglia da 22 cm versate il composto ed infornate a 160-170 gradi per 60/70 minuti.
Lasciatela raffreddare e poi tagliatela, farcitela con la crema e le gocce di cioccolato, richiudetela e conservatela in frigo.

Torta fragole e cioccolato bianco

Venerdì ho trovato un cestino di fragole così profumato al supermercato e fanno così tanto primavera che non ho saputo rinunciare.

Che cosa farne?!?
Non avevo mai sfornato una torta margherita, soffice, leggera e buona come poche.
Ma un po’ di cioccolato no?!?e allora torta margherita farcita con fragole al rum e ganache morbida di cioccolato bianco!
Veniamo alla ricetta!

Ingredienti per la base:
150 gr di farina
150 gr di fecola
180 gr di zucchero
1 bustina di lievito
90 gr di burro ammorbidito
La buccia di un limone grattugiata
5 uova
130 ml di latte
1 pizzico di sale

Per la farcitura:
250 gr di fragole più 3/4 per la decorazione
Bagna di rum
2 cucchiai di zucchero

Per la copertura:
200 ml di panna da montare
200 gr di cioccolato bianco
Preparazione:
Montate i tuorli con lo zucchero nella planetaria per qualche minuto fino a che diventeranno chiari.
Poi aggiungete il burro a pezzi e fatelo amalgamare bene.
Setacciate la farina,la fecola ed il lievito e unitelo un po alla volta ai tuorli.
Per aiutarvi unite anche il latte.
Aggiungete la buccia del limone.
Montate a neve ben ferma gli albumi e poi uniteli delicatamente all’impasto. Mescolando sempre dal basso verso l’alto.
Imburrate ed infarinate una teglia da 20/22 cm e versate il composto.
Fate cuocere a 150 gradi per 70 minuti.
Intanto lavate con cura le fragole, tagliatele a pezzi piccoli i 250 gr e mettetele in un piatto fondo.
Unite i due cucchiai di zucchero e la bagna al rum (potete usare anche il rum) circa 2 cucchiai e lasciate marinare coperto.
Si formerà un sughetto che userete per bagnare la torta.
Tagliate il cioccolato bianco a tocchetti piccoli.
In un pentolino scaldate la panna da montare e spegnete il fuoco quando comincia a bollire.
Aggiungete il cioccolato alla panna e mescolate in modo che si sciolga tutto.
Lasciate raffreddare e poi mettete in frigo almeno 30 minuti.
Una volta pronta la torta, sfornate e lasciate raffreddare.
Riprendete la panna dal frigo e montatela con la frusta.
Tagliate a metà la torta e bagnate i due strati con il sughetto delle fragole.
Nello strato di base versate le fragole.
Nello strato che andrà a coprire mettete un po’ di crema, quindi riponetelo sopra le fragole.
Ricoprite, poi, tutta la torta con la crema al cioccolato sia sopra che ai lati.
Tagliate le fragole per la decorazione a fettine sottili e posizionatele a piacere
Buona primavera!

Rivisitazione Black out cake e torta Sacher

E se per il compleanno la persona più speciale della tua vita ti chiede una torta Sacher?

Allora cominci a cercare e rivisitare una ricetta americana “blackout cake” fondendola con una Sacher con un filo di marmellata bio di susine fatta in casa!
Ed ecco il risultato.

 

Ingredienti per la base (cm 20 circa):
100 gr di burro a temperatura ambiente
260 gr di zucchero fino
2 uova
1/4 cucchiaino di estratto di vaniglia
45 gr di cacao in polvere
3/4 di cucchiaino di bicarbonato di sodio
1 pizzico di sale
170 gr di farina 00
160 ml di latte intero
1 bustina di lievito
Ingredienti per la crema al cioccolato:
500 gr di zucchero
1 cucchiaio di miele
125 gr di cacao in polvere
200 gr di maizena
85 gr di burro in cubetti
1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia
9 cucchiai di marmellata di susine
Preparazione:
Scaldate il forno a 170 gradi
Lavorate il burro con lo zucchero nella planetaria con frusta a foglia (oppure sbattitore elettrico) fino ad ottenere una crema soffice.
Aggiungete un uovo alla volta mescolando bene.
Unite l estratto di vaniglia, il cacao, il lievito, il bicarbonato e il sale e amalgamate tutto.
Unite metà della farina, il latte e poi il resto della farina e lavorate tutto.
Se avete 3 tortiere da 20 cm, rivestitele e dividete l impasto in ogni una.
Altrimenti versate tutto l’impasto su una e infornate per 25-30 minuti.
Intanto preparate la crema.
Mettete lo zucchero, il miele e il cacao in un tegame fondo con 600 ml di acqua e portate a bollore mescolando di tanto in tanto.
A parte mescolate energicamente 150-200 ml di acqua con l’amido di mais fin tanto che diventa colloso.
Unite al cacao sul fuoco mescolando bene.
Rimettere sul fuoco e riportare a bollore continuando a mescolare per alcuni minuti in modo che tutto diventi denso.
Togliete dal fuoco e unite il burro tagliato a pezzi e l’estratto di vaniglia e mescolate per farlo sciogliere e amalgamarlo all’impasto.
Versate in una ciotola, coprite con pellicola trasparente e fate raffreddare.
Se avete infornato 3 torte, tagliate un piccolo strato da una di esse e sbriciolatelo finemente nel mixer.
(Se, invece, avete infornato tutto l’impasto in una teglia tagliate la torta in 3 parti).
Quindi mettete la prima torta nel piatto da portata, Ricopritela con 3 cucchiai di marmellata e sopra 1/4 di crema al cioccolato, adagiate sopra la seconda torta, altri 3 cucchiai di marmellata e 1/4 di crema.
Infine l’ultima torta, 3 cucchiai di marmellata e 1/4 di crema.
L’ultimo 1/4 di crema spalmatela intorno alla torta e poi versate sopra le briciole di torta e mettete in frigo per almeno 2 ore.
Con questa ricetta partecipo alla 1° Raccolta: Sweet Dreams Chocolate di La Cascata dei Sapori

Torta delle rose con crema

La torta delle rose mi è rimasta nel cuore!

Sarà che è così bella da vedere, o così morbida, però mi è piaciuto molto farla e quindi ho fatto il bis con la variante della crema e con un’aggiunta di maizena nell’impasto.

Questa volta l’ispirazione è venuta dal blog “la cuoca dentro”(vi lascio il link della sua versione così potete dare un sbirciata!La Cuoca Dentro), un’altra donna che come me si sente perfettamente a suo agio con le mani in pasta (ho spiato le sue info!).

Più mi addentro in questo mondo di farina e zucchero e più mi rendo conto di quante siamo noi amanti del “forno in funzione” di quel profumo che diffonde in tutta la casa, quell’aroma di cose buone!

Questa pasta non sarà molto dolce,ma la crema gli donerà un di più!
Ed ecco ciò che ho ottenuto.

Ingredienti per la base:
400 gr di farina
100 gr di maizena
15 gr di lievito fresco
40 gr di burro morbido
130 gr di latte
2 uova
60 gr di zucchero
1 cucchiaio di olio d’oliva
1 pizzico di sale
Ingredienti per la crema:
4 tuorli
70 gr di panna
430 gr di latte
80gr di zucchero
50 gr di maizena
Aroma di vaniglia
1pizzico di sale
Zucchero da spolverare qb

Preparazione:
Sciogliete il lievito in 130 gr di latte e 100 gr di farina e lasciate riposare coperto.
Lavorate nella planetaria con il gancio le uova, lo zucchero, la farina, la maizena, il burro,l olio e l’impasto con il lievito.
Ottenete una palla è lasciate riposare 1 1/2h.
Nel frattempo preparate la crema facendo bollire il latte con la panna.
Mettete nella planetaria con frusta i tuorli e lo zucchero finché diventano chiari.
Unite la maizena, la vaniglia,il sale e il latte un po’ alla volta.
Finite di cuocerla a bagnomaria e poi mettetela in frigo a raffreddare mescolando di tanto in tanto.
Riprendete la pasta, dividetela in due e stendetela in un piano infarinato.
Ricopritela di crema e spolverate con lo zucchero.
Arrotolatela dal lato lungo e poi tagliate a pezzi lunghi circa 5 cm.
Mettete i pezzi tagliati in una teglia rivestita con carta forno (diametro 26 cm) e lasciate lievitare in frigo per 3 ore.
Poi riportate a temperatura ambiente (circa 30 minuti) ed infine infornate a 180 gradi per 30 minuti, poi coprite con stagnola e cuocete altri 15 minuti.