Torta delle rose con crema

La torta delle rose mi è rimasta nel cuore!

Sarà che è così bella da vedere, o così morbida, però mi è piaciuto molto farla e quindi ho fatto il bis con la variante della crema e con un’aggiunta di maizena nell’impasto.

Questa volta l’ispirazione è venuta dal blog “la cuoca dentro”(vi lascio il link della sua versione così potete dare un sbirciata!La Cuoca Dentro), un’altra donna che come me si sente perfettamente a suo agio con le mani in pasta (ho spiato le sue info!).

Più mi addentro in questo mondo di farina e zucchero e più mi rendo conto di quante siamo noi amanti del “forno in funzione” di quel profumo che diffonde in tutta la casa, quell’aroma di cose buone!

Questa pasta non sarà molto dolce,ma la crema gli donerà un di più!
Ed ecco ciò che ho ottenuto.

Ingredienti per la base:
400 gr di farina
100 gr di maizena
15 gr di lievito fresco
40 gr di burro morbido
130 gr di latte
2 uova
60 gr di zucchero
1 cucchiaio di olio d’oliva
1 pizzico di sale
Ingredienti per la crema:
4 tuorli
70 gr di panna
430 gr di latte
80gr di zucchero
50 gr di maizena
Aroma di vaniglia
1pizzico di sale
Zucchero da spolverare qb

Preparazione:
Sciogliete il lievito in 130 gr di latte e 100 gr di farina e lasciate riposare coperto.
Lavorate nella planetaria con il gancio le uova, lo zucchero, la farina, la maizena, il burro,l olio e l’impasto con il lievito.
Ottenete una palla è lasciate riposare 1 1/2h.
Nel frattempo preparate la crema facendo bollire il latte con la panna.
Mettete nella planetaria con frusta i tuorli e lo zucchero finché diventano chiari.
Unite la maizena, la vaniglia,il sale e il latte un po’ alla volta.
Finite di cuocerla a bagnomaria e poi mettetela in frigo a raffreddare mescolando di tanto in tanto.
Riprendete la pasta, dividetela in due e stendetela in un piano infarinato.
Ricopritela di crema e spolverate con lo zucchero.
Arrotolatela dal lato lungo e poi tagliate a pezzi lunghi circa 5 cm.
Mettete i pezzi tagliati in una teglia rivestita con carta forno (diametro 26 cm) e lasciate lievitare in frigo per 3 ore.
Poi riportate a temperatura ambiente (circa 30 minuti) ed infine infornate a 180 gradi per 30 minuti, poi coprite con stagnola e cuocete altri 15 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *